Il Papa: vicino ai livornesi colpiti dall'alluvione

2017-09-13 Radio Vaticana

Al termine dell’udienza generale il Papa ha espresso la sua “spirituale vicinanza a quanti soffrono a causa dell’alluvione che ha colpito il territorio di Livorno” invitando a pregare “per i morti, i feriti, per i rispettivi familiari e per quanti sono nella prova”.

Intanto, oggi pomeriggio si terranno a Livorno le esequie di sette delle otto vittime del nubifragio che ha devastato la città toscana. I funerali per volontà delle rispettive famiglie si svolgono in forma strettamente privata in varie chiese.

Livorno sta cercando di tornare lentamente alla normalità: continuano senza sosta le operazioni di soccorso dei volontari e delle squadre dei vigili del fuoco. Il governatore toscano Enrico Rossi presiede oggi a Livorno il tavolo delle categorie economiche e produttive, con sindacati ed enti locali, sui danni provocati dal nubifragio e gli interventi necessari. All’opera sono 80 vigili del fuoco:  nelle ultime ore hanno terminato 41 interventi, 143 quelli in attesa.

(Da Radio Vaticana)